Pomodorini gialli dell’orto confit

Uno dei raccolti di fine estate sono i pomodorini gialli del nostro orto. Un esperimento riuscito a metà, perché stanno tardando a maturare e non sono dolci come avrei sperato…sicuramente dipende dalla mancanza del sole del sud.
Perciò ho pensato di ammorbidirne il gusto cucinandoli alla marocchina: confit. Una ricetta che dà un gusto dolce e profumato ai pomodori.
Tra le erbe che ho scelto ci sono il timo, la menta fresca e il cumino, ma ci si può davvero sbizzarrire con questa ricetta.
E la regola fondamentale per caramellare i pomodori sono il forno bassissimo, lo zucchero, e tanta pazienza!

img_6468
Il procedimento è facilissimo.
Basta tagliare a metà i pomodorini lavati e stenderli sul dorso in una teglia antiaderente finché non è riempita

img_6477
img_6483
Sala, pepa e spargi un cucchiaio di zucchero (io ho usato quello grezzo) sui pomodori. Aggiungi foglioline di timo fresco, semi di cumino tritati (solitamente per i pomodorini confit alla marocchina si usa anche il coriandolo, che io non avevo) e una spruzzata di olio evo

img_6484
Metti nel forno preriscaldato a 150° scoperti finchè non vedi che sono appassiti e il sugo si caramella. Io li ho lasciati due ore

img_6486
Una volta estratti dal forno puoi passarli in un contenitore a chiusura ermetica insieme al loro sugo caramellato, aggiungi un filo d’olio e qualche fogliolina di menta dolce fresca. In firgorifero puoi conservarli fino a una settimana, e sono ottimi mangiati da soli o sui crostoni di pane, in accompagnamento di verdure lesse o come sugo per la pasta. Buon appetito.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>